La Rivoluzione Salutariana Continua...

  

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Funghi Gratinati Ripieni 




Ciao Amici Salutariani!!!


La Quarta Puntata della Serie "In Cucina con Marco" è Online!




Oggi prepariamo un piatto che è Caldo e Autunnale: Funghi Gratinati Ripieni!

Si! Se durante l'Estate mi capita di andare avanti per Settimane di Insalate in Autunno e in Inverno mi piace molto Utilizzare delle Cotture Calde ed Energetiche come quella al Forno!


In una Giornata passata in giro a prendere del gran Freddo una Bella Cena Calda è come una Luce di Speranza alla fine della Fatica, e perchè non Unire l'Utile al Dilettevole concedendoci una Bella Cenetta Calda Salutariana?



I Funghi sono tra gli Alimenti che preferisco Cucinare al Forno perchè acquisiscono quel Sapore "Arrostito" che mi Piace da Matti!
Il Ripieno che vi voglio Proporre Oggi è Ricco e Saporito: a base di Cipolla Dorata e Crema di Olive Nere.

Infine la Panatura dona quel tocco in Più! Che dire... una Ricetta secondo me Assolutamente da Provare!



In Fondo alla Ricetta troverete anche una Variante per la Panatura che è Fotonica (:



Andiamo con la Ricetta!!!

 

 
Descrizione immagine

 Ingredienti:




   -8 Grossi Funghi Champignon


   -1 Cipolla Dorata


   -4 Cucchiai di Pan Grattato


   -2 Cucchiai di Fiocchi Avena


   -2 Cucchiaini Crema Olive Nere


   -Olio Extravergine di Oliva qb


   -Sale integrale qb


   -Origano qb

 

 

Descrizione immagine
 

 Procedimento:

 




Per Prima cosa dobbiamo Pulire i Nostri Funghi con Cura preferibilmente a Secco con una Spazzola.


Questo perchè i Funghi si Rovinano se lavati con Acqua!


Quando Abbiamo a Disposizione Funghi di Alta Qualità è quindi Bene Non Rovinarli e Pulirli a Secco con delle Spazzole, nel mio Caso i Funghi Vengono Purtroppo dal supermercato ragion per cui ho deciso di Lavarli con Acqua per Rimuovere tutta la Sporcizia con cura!






Per Prima cosa dobbiamo Rimuovere i Gambi (Teneteli da Parte! Ci Serviranno (: ), per farlo possiamo Aiutarci con un Coltello Corto andando in questo modo a preparare i nostri Funghi per poter Accogliere il Ripieno.

Mettiamo i "Cappelli" dei Funghi da Parte e procediamo a Tritare i Gambi che abbiamo appena Rimosso insieme alla Cipolla Dorata.

Andiamo a cuocere questo Battuto, che rappresenterà la Base del nostro Ripieno, in Padella a Fuoco Medio per 10 Minuti con poca Acqua per non farlo Attaccare.






Non Serve Olio in questa Fase! 

Basterà poca Acqua a cui si Aggiungerà quella Rilasciata Naturalmente dai Gambi per Cuocere il Nostro Ripieno!

 



Mentre il Ripieno Cuoce andiamo ad Effettuare una Pre-Lessatura dei Funghi!
Questa fase è Molto Importante perchè Ammorbidisce i Funghi quel Tanto che Basta per Donargli una Consistenza Perfetta, una volta che li avremo cotti al Forno!

Andiamo quindi a Lessare i Cappelli dei Funghi in Poca Acqua a Fuoco Moderato per 5-10 minuti.






A Questo punto è arrivato il momento di andare a Completare il nostro Ripieno con la Crema di Olive, i Fiocchi di Avena e un Pizzico di Origano secco; abbassiamo il Fuoco e lasciamo unire Tutti gli ingredienti ancora per qualche minuto, avendo cura di Mescolare Bene.

Spegniamo il Fuoco e Lasciamo il Ripieno da parte per qualche minuto, raffreddandosi si Rapprenderà e sarà Pronto per essere Accolto dai nostri Funghi (:







----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il Trucco del Mestiere: Un Gioco di Consistenze! Quando si ha a che fare con Ricette come questa la Buona Riuscita del Piatto Dipende moltissimo dalla Consistenza che andremo ad Ottenere! Il Risultato Ideale sarebbe ottenere un Fungo più Arrostito che Lessato, che abbia una consistenza di poco più Soda rispetto a quella del Ripieno. E' Importante che il ripieno non sia troppo Bagnato, altrimenti finirà per "ammollare" i nostri Funghi! Se ci viene fuori un Ripieno Troppo liquido Basterà Stringerlo ancora qualche minuto in Padella Oppure Aggiungere altri Fiocchi d'Avena che servono proprio a dare Compattezza e ad Assorbire l'Acqua in Eccesso!

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 




Non ci resta che Riempire i Funghi con il Ripieno appena Completato!



Disponiamo i Cappelli su una Teglia ricoperta di Carta da Forno e procediamo a Riempirli con Abbondante Ripieno, aiutandoci con un Cucchiaio.

Aggiungiamo il Pan Grattato e un filo d'Olio (facoltativo - di Solito non mi Piace usare Olio Cotto, ma nel Caso della Gratinatura Trasgredisco sempre un po' - Salutariano Non è Perfetto, ma Volersi Bene e avere Voglia di Migliorare e Condividere per sè stessi e per gli Altri) e Inforniamo in Forno Preriscaldato a 200° (Cottura Tradizionale - Sopra e Sotto) per 20 Minuti!





Et Voilà! I Nostri Fantastici Funghi Gratinati Ripieni sono Belli che Pronti!


Tutte le Volte che Preparo questo Piatto la Cucina si riempie sempre del Profumo Fantastico dei Funghi Arrosto e della Cipolla che, insieme alla Crema di Olive Regala un'Esperienza Culinaria davvero Significativa!




Ricordate:                                  "La Salute Comincia a Tavola!"


Descrizione immagine

--------------------------------------------------------------

Descrizione immagine

--------------------------------------------------------------

Descrizione immagine

--------------------------------------------------------------

Descrizione immagine

--------------------------------------------------------------

Descrizione immagine
Descrizione immagine

------------------------------------------------------------------------------------

Descrizione immagine

 

Variante: Gratinatura Salutariana! 


 


Il Pane, lo stiamo Imparando, non è un alimento Perfetto soprattutto a causa del suo Alto Indice Glicemico (e mi riferisco al Pane Bianco e al pan Grattato, non ai Pani Integrali) e a Causa della Presenza di Glutine, una Sostanza Collosa e Infiammante che non è Gradita a Nessun Intestino (I Celiaci lo Tollerano solo Peggio, ma il Glutine non è Gradito all'Intestino di Nessuno).

Una Gustosissima Variante di questo Piatto che mi è stata Suggerita da uno di Voi attraverso i Commenti di Youtube consiste nella Gratinatura Salutariana a Base di Mandorle e Pistacchi di Bronte!

Per Prepararla ci Serviranno:




Ingredienti:


   -2 Cucchiai di Mandorle (Private delle Buccia)
   -2 Cucchiai di Pistacchi di Bronte (Assolutamente Non Salati!)




Preparazione:



Ci basterà Tritare con l'Aiuto di un Robot da Cucina o semplicemente con un Coltello la nostra Frutta Secca fino ad ottenere una Granella Uniforme non troppo Fine.

Questo Profumatissimo Trito (che finisco quasi sempre per mangiarmi da Crudo mentre preparo :P) va Sostituito al Pane Grattuggiato e Non necessita dell'aggiunta di Olio.

In Pratica per preparare questa Gustosissima Variante ancora più Salutariana ci Basterà seguire le Indicazioni fornite nella Ricetta Soprastante e sostituire la Panatura Classica con questa che è Ancora più Gustosa (:

Se avete degli Ospiti da Stupire Allora Questa Variante Fa Proprio al Caso Vostro (:



Provato più Volte in Prima Persona (: Certifico Io!



Descrizione immagine

Funghi Gratinati Ripieni - Ricetta di Marco Villa - 07/05/2015

Descrizione immagine

DISCLAIMER

Le indicazioni contenute in questo sito non costituiscono e non vogliono costituire un parere medico nè tantomeno devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E' pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Premesso che la redazione compirà ogni ragionevole sforzo al fine di garantire la correttezza delle informazioni riportate nei vari articoli tali indicazioni hanno esclusivamente scopo informativo e non intendono sostituire il parere del medico, di altri operatori sanitari o professionisti del settore che devono in ogni caso essere contattati per l'indicazione di un corretto programma dietetico e/o terapeutico e/o di allenamento e/o di riabilitazione e/o di integrazione alimentare. In nessun caso il titolare del sito, gli autori degli articoli, né altre parti connesse a VivereSalutariani.it, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all'uso di tali informazioni.
Questo sito è un prodotto editoriale aggiornato in modo non periodico, pertanto non è soggetto agli obblighi di registrazione di cui all'art. 5 della L. 47/1948.

Copyright © Tutti i diritti sono riservati.