La Rivoluzione Salutariana Continua...

  

vivere salutariani oms marco articolo carne rossa cancerogena

 

Analisi della Dichiarazione dell'OMS sulle Carni "Rosse" e "Raffinate"





Quello di oggi è un Giorno Particolarmente Importante per me, che mi Rimarrà Impresso Fulgidamente nella Memoria per molti Anni a Venire...

Un Sospetto che fischia nelle Orecchie dei più "Maliziosi" già da molto Tempo e che in questi anni è Cresciuto fino a Divenire un'Evidenza Insormontabile ormai Impossibile da Ignorare...

L'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha Dichiarato Ufficialmente le Carni Lavorate e le Carni Rosse Rispettivamente come "Sicuramente Cancerogene" e "Probabilmente Cancerogene" per l'Uomo.


Qualcuno Esulta, altri si Rattristano, alcuni ancora sono Dubbiosi e Scettici... di qualsiasi Idea tu sia Vale la Pena Fermarsi qualche Minuto per Leggere questo Articolo a cui Tengo Particolarmente.




Chi mi Conosce sà quanto questo Tema mi stia a Cuore e, anche in qualità di Studente di medicina e Fondatore di VivereSalutariani.it, voglio Condividere con voi la mia Analisi sulla Dichiarazione dell'OMS di cui Tanto si è sentito parlare in questi Ultimi Giorni!

La Dichiarazione Ufficiale


Lunedì 26 Ottobre 2015 è la Data in cui viene Pubblicato il Tanto Discusso Rapporto sulla Rivista "Lancet Oncology" Firmato dallo IARC (Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro).


 

All'Interno del Rapporto (che Potete Consultare in Versione Integrale in Inglese cliccando un Link alla fine di questo Articolo) Spicca la Dichiarazione dell'OMS sulle Carni Raffinate e Carni Rosse.



"Il Consumo di una Porzione di 50 Grammi di Carne Raffinata ogni giorno Aumenta il Rischio di Cancro del Colon-Retto del 18% e questo Rischio - Continua il Rapporto - Aumenta all'Aumentare della Dose di Carne Consumata"





Poi il Documento va Avanti:

Descrizione immagine
"Il Gruppo di Lavoro IARC ha preso in Considerazione più di 800 Studi che Analizzavano l'Associazione di più di una Dozzina di Tipologie di Cancro con il Consumo di Carne Rossa o di Carne Raffinata in Diversi paesi e in Diverse Popolazioni con Diete Diverse"



E Infine quest'Ultimo Passaggio che è Molto Importante perchè Aumenta Notevolmente la Credibilità dello Studio:


"Le Prove più Significative sono provenute dai Grandi Studi prospettici di Coorte Condotti negli Ultimi 20 Anni"



Questi Studi sono ben Lontani dall'Essere Definitivi ma hanno già da ora una Certa Credibilità visto che Fondano le loro Affermazioni su Studi Ventennali e non su "Trial" di pochi Mesi come Spesso Accade. 

In Futuro ci saranno molti altri Studi che andranno in questa Direzione e basandomi sulla mia Esperienza Personale credo che Continueranno a Confermare e a Riconfermare questa Evidenza (ma questa è solo una mia Personale Supposizione). 




L'Alimentazione è Centrale, è questo il Motivo per cui ho Deciso di Aprire questo Sito VivereSalutariani.it dove Raccogliere Tante Ricette Salutariane per Aiutare chi vorrebbe Cambiare Alimentazione ma si Trova "Spaesato", senza Ricette!

 


 

Ci sono Sempre Grandi Difficoltà a Dimostrare che un Determinato Alimento/Dieta è particolarmente Benefico o al Contrario Nocivo, questo perchè è Difficile "Misurare" la Dieta delle Persone (soprattutto su larga Scala!) e perchè è Difficilissimo e quasi Impossibile Non Trascurare Importanti Fattori Secondari che potrebbero Inquinare i Dati della nostra Ricerca.


Nonostante Tutto però gli Studi sembrano Condurre Tutti in una Unica Direzione:   Le Carni Raffinate e le Carni Rosse Non sono dei Buoni Alimenti per l'Organismo Umano.


Ora, senza cadere in Allarmismi Vari, cerchiamo di Dare un Peso alle Parole Dette, andando a Vedere un po' di Numeri!

 

 

 


I Fatti e i Numeri





Per Prima cosa Cerchiamo di Capire di "chi" stiamo Parlando!


Ad Essere Sotto Accusa sono da una Parte le Carni cosiddette "Raffinate" ossia "Qualsiasi carne che sia stata Trasformata tramite Salatura, Fermentazione, Affumicatura o altri processi volti al Potenziamento del Sapore o all'Allungamento dei Tempi di Conservazione", Quindi "Hot Dog", Salumi e Insaccati in Generale, Bacon etc...

Mentre dall'Altra abbiamo le Carni Rosse Intendendo per carne rossa "Qualsiasi tipo di Muscolo di Mammifero come Vitello, Manzo, Maiale, Agnello, Cavallo e Capra"


Queste due Tipologie di Alimenti che fino a pochi giorni fa' venivano Difese Fieramente dai "Nutrizionisti" di Tutto il Mondo in Virtù delle loro "Nobili Proprietà" si Vedono Oggi Annoverate nella Lista delle Sostanze Cancerogene dell'OMS Rispettivamente in Categoria 1 e 2A.




Fermiamoci un Istante per Chiarire il Significato delle Parole!


Che cosa Significa Cancerogeno? Cancerogeno è un Termine che essendo Molto Utilizzato dalle Testate Giornalistiche, Tende ad Essere Travisato e male interpretato.

Cancerogeno Significa alla Lettera "Che favorisce lo Sviluppo del Cancro", favorisce non Significa Garantisce (lo dimostra il classico esempio del "vecchietto" di turno che ha fumato tutta la vita e non ha mai avuto cancro ai polmoni) e sappiamo Bene che ci sono Moltissimi Fattori in Gioco quando si parla di Patologie Cancerose ed è Impossibile Ridurre un Evento Così Complesso ad una Singola Causa Istantanea come il Consumo di un Solo Alimento.




Tuttavia ormai ci sono Evidenze da Tutte le Parti di come il Consumo Smodato e Incontrollato (che Purtroppo è il Consumo più Tipico) di Carne Rossa e Raffinata sia qualcosa di Decisamente Non Salutare e che andrebbe Scoraggiato.

Con questo mio passaggio Vorrei Combattere gli Allarmismi e Focalizzare la Nostra Attenzione su ciò che è Veramente Importante e cioè una Dieta che sia Variegata e Composta Principalmente da Cibi Freschi Vegetali (possibilmente di Stagione)!



Il Messaggio che vorrei far Passare è che Non Esiste solo Bianco e Nero! Se da una Parte è Tranquillamente possibile Abbandonare la Carne del Tutto non è "Inutile" provare a Diminuire la quantità che si va ad Assumere ogni Giorno!



Per quanto anche lo stesso Studio Esprima Chiaramente come Non Esista una "Soglia Minima" sotto la quale il Consumo di Carne Rossa e Raffinata può definirsi Innoquo è anche vero che gli Effetti Descritti erano Tutti Dose-Dipendenti, ragione per cui vale Sempre la Pena Provare a Ridurre il proprio Consumo in quanto ci sarà in ogni Caso un Miglioramento Complessivo della Salute dell'Organismo!


Le Carni Raffinate verranno Inserite nella Lista delle Sostanze Cancerogene nella Categoria "1" mentre le Carni Rosse nella "2A", che cosa Indicano queste Categorie? Scopriamolo Insieme qui Sotto! (:


cibo ospedale male salute

Un Minuto di Silenzio per il Cibo che viene Servito ogni Giorno nei nostri Ospedali... Come sapete sono uno Studente di Medicina e in questi anni sto avendo l'Opportunità Osservare molto da Vicino l'Attività Ospedaliera e quello che non smette mai di Lasciarmi Allibito è il Contenuto dei Piatti che vengono consegnati ai poveri malati. L'Alimentazione è Fondamentale! Tanto in Salute quanto in Malattia (forse ancora di più) e per questa Ragione Trovo che Bisognerebbe Rivoluzionare Completamente i "Menù" Ospedalieri che contengono spesso Eccessi di Carne di bassissima qualità e altri "Non-Alimenti"


carne rossa succulenta

Quando si Tratta di Alimenti la Qualità spesso fa la Differenza! Per chi sta pensando che sia Impossibile Eliminare la Carne io Rispondo che Non è un qualcosa di Indispensabile per essere Salutariani! Essere Salutariani Significa Prendere Coscienza e Informarsi per poi prendere le Proprie Scelte Consapevoli! Di sicuro però mi sento di Consigliare a Tutti di Provare a Ridurre il Consumo in particolare delle Carni Raffinate e di preferire quando possibile Carni Bianche e Rosse non provenienti da Allevamenti Intensivi! Anche la Trasgressione fa parte del Gioco! Essere Salutariani non vuol dire essere Perfetti ma essere un po' più Consapevoli e Vogliosi di Condividere!

La Classificazione IARC




Esiste un Sistema di Classificazione per le Sostanze Cancerogene il cui Scopo è quello di Descrivere a Grandi Linee le Potenzialità Dannose di una Determinata Sostanza.

Esistono 4 Gruppi in cui le "Sostanze a Rischio" sono così Divise:

 
Gruppo 1 L'Agente (Composto) è Sicuramente Cancerogeno per l'Uomo. Le Circostanze di                                    Esposizione danno luogo a Esposizioni che sono Cancerocene per l'Uomo.

Gruppo 2A: L'Agente (Composto) è Probabilmente Cancerogeno per l'Uomo. Le Circostanze di                                Esposizione danno luogo a Esposizioni che sono Probabilmente Cancerogene per l'Uomo

Gruppo 2B: L'Agente (Composto) è Forse Cancerogeno per l'Uomo. Le Circostanze di Esposizione                          Danno Luogo a Esposizioni che sono Forse Cancerogene per l'Uomo

Gruppo 3: L'Agente (Composto o Circostanza di Esposizione) non è Classificabile in base alla sua                         Cancerogenicità per gli Uomini.

Gruppo 4: L'Agente (Composto) è probabilmente non cancerogeno per l'Uomo

Descrizione immagine
Descrizione immagine


Le Carni Raffinate sono state Inserite all'Interno del Gruppo 1, mentre alle Carni Rosse Spetterà per il momento il Gruppo 2A.


Abbiamo visto come il Consumo Giornaliero di 50 Grammi di Carne Rossa/Raffinata Aumenti il Rischio Relativo di Cancro del Colon-Retto del 18%, ma questo non è l'Unico Tipo di Tumore che si è Dimostrato Correlato! 
Ad essere Influenzati dal Consumo di Carne sono anche il Carcinoma Prostatico e nel Cancro del Pancreas insieme ad un altra Dozzina di Tumori.



Lentamente negli Anni la Carne sta perdendo quella posizione d'Elitè che occupava Saldamente dall'Arrivo del "Grande Benessere" e sempre più persone stanno Prendendo Coscienza dei Potenziali Danni correlati ad un Consumo Eccessivo di questo Alimento.


Si perchè come Sempre i Danni più Grandi ed Evidenti si Manifestano in Situazioni di Estrema Esagerazione, che purtroppo non sono poi così infrequenti:


Un Italiano Medio Consuma 78 Chili di Carne all'Anno (sempre meglio degli Americani, che ne Consumano ben 125Kg!) e Secondo uno Studio Aiom del 2010 il 9% degli Italiani Consuma Carne Rossa/Raffinata Tutti i Giorni mentre il 56% la Consuma 3-4 volte a Settimana

E Adesso Cosa Fare?





Prima di Tutto Niente Panico/Esultazioni Eccessive!


Le Prove che la Carne non Fosse un Alimento Fantastico erano li in bella vista da Molti Anni ormai e i Fatti si Costruiscono Giorno per Giorno con un Lavoro Personale di Ricerca e Condivisione, i "Grandi Annunci" come quello dell'OMS a mio parere "Servono e Non Servono", nel senso che non Alterano particolarmente la Realtà Concreta dei Fatti anche se fanno un gran Rumore.

La Carne Non è diventata Cancerogena da un giorno all'Altro, semplicemente si progredisce gradualmente verso la Comprensione di un Rischio Concreto legato al Consumo (e più che altro all'Abuso di Consumo) di un Tipo di Alimenti.



Altro Punto che Ritengo molto Importante è la Qualità della Carne presa in Considerazione! 
Negli Studi Emerge chiaramente come la Peggiore di Tutte sia la Carne Raffinata della Grande Distribuzione come Wurstel, Salsicce e Insaccati; e non c'è da Stupirsi! 
In queste Carni Vengono buttati Tutti gli Scarti di Lavorazione di un'Industria che è quanto di più Lontano da una Filiera Produttiva Salutare possa Esistere!


Se si Decide di Consumare Comunque Carne è bene quanto meno Preferire dei Prodotti di Alta Qualità!


Credo sia Evidente la Differenza Abissale che esiste tra il "Petto di Tacchino Felice che ha vissuto libero sui Monti dell'Himalaya" di cui racconta ogni tanto Berrino e il Pezzo di Costata di Manzo che ormai non è altro che un Concentrato di Mangimi Scadenti, Ormoni, Antibiotici e Coloranti.



Preferire il Pesce e le Carni Bianche alle Carni Rosse e a quelle Raffinate (che andrebbero Veramente Limitate) e Introdurre Tanta Tanta Tanta Componente Vegetale nella Nostra Dieta, in particolare Cruda, questo è il Consiglio che mi sento di dare.

Descrizione immagine

In Conclusione 








L'Invito che vi Voglio Mandare con questo Articolo è di Provare a Migliorarci ogni Giorno, Indipendentemente dal Nostro Punto di Partenza!


Ci sono Sicuramente molti di voi che stanno Leggendo che hanno Interrotto del tutto il loro Consumo di Carne ma sono Sicurissimo che ci sono Molti Altri che stanno da poco Venendo a Capo di questa Problematica e non Sanno Bene Come Muoversi!


Spesso dopo queste Notizie Eclatanti si può Rimanere come "Spaesati" senza sapere bene cosa Fare.


Molti Vorrebbero provare a Cambiare Alimentazione, oppure Semplicemente Ampliare la propria Scelta di Piatti, Includendo Magari Tante Nuove Ricette Salutari e Gustose che siano Appaganti per il Palato e Benefiche per l'Organismo...



Oggi si può Fare!!



Ho Deciso di Aprire questo Sito per Aiutare Tutti quelli che Stanno Provando a Cambiare Alimentazione ma che si Trovano "Spaesati", senza Ricette! 




Clicca il Link qui Sotto per Raggiungere il Nostro Ricettario e Guarda Tutte le nostre VideoRicette con cui potrai Addentrarti anche tu nell'Universo Salutariano fatto di Amore per il Prossimo e Condivisione di Informazioni!


Lasciati Contagiare dal Virus Salutariano! e Unisciti a noi anche su Facebook nel Nostro Gruppo di Ricette Salutariane! (Link qui Sotto) 




Ciao! A Presto (:

Descrizione immagine

Morale dell'Articolo -> Niente Allarmismo! Ma forse è ora di                           Iniziare a Prendere delle Contromisure          e Ridurre l'Assunzione!

 



Descrizione immagine

Analisi della Dichiarazione dell'OMS sulle Carni Rosse e Raffinate - Articolo di Marco Villa - 30/10/2015 

Background image

  

Articolo



Miele, Proprietà ed Usi Salutariani

  

Ricetta



Bon Bon Salutariani di Lamponi al Profumo di Cocco e Zenzero

  

Ricetta



Zuppa Esotica Lenticchie e Curcuma

  

Ricetta



Vellutata di Finocchi con Cime di Rapa al Vapore

  

Articolo



Bevande Zuccherate, Parliamoci Chiaro!

DISCLAIMER

Le indicazioni contenute in questo sito non costituiscono e non vogliono costituire un parere medico nè tantomeno devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E' pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Premesso che la redazione compirà ogni ragionevole sforzo al fine di garantire la correttezza delle informazioni riportate nei vari articoli tali indicazioni hanno esclusivamente scopo informativo e non intendono sostituire il parere del medico, di altri operatori sanitari o professionisti del settore che devono in ogni caso essere contattati per l'indicazione di un corretto programma dietetico e/o terapeutico e/o di allenamento e/o di riabilitazione e/o di integrazione alimentare. In nessun caso il titolare del sito, gli autori degli articoli, né altre parti connesse a VivereSalutariani.it, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all'uso di tali informazioni.
Questo sito è un prodotto editoriale aggiornato in modo non periodico, pertanto non è soggetto agli obblighi di registrazione di cui all'art. 5 della L. 47/1948.

Copyright © Tutti i diritti sono riservati.